Trattamento PRP


PRP nel ringiovanimento cutaneo

prp-viso

I fattori di crescita contenuti nelle piastrine sono capaci di stimolare diversi meccanismi cellulari tra cui la proliferazione e la migrazione dei fibroblasti e la sintesi del collagene, richiamando o riattivando le cellule staminali presenti nella zona trattata, migliorando lo stato della pelle.

L’efficacia è già stata documentata in molte sedi congressuali confermando i risultati ottenibili nei diversi distretti corporei e ha evidenziato attraverso prelievi bioptici la presenza dopo il trattamento, di collagene giovane di nuova formazione.

E’ utile puntualizzare che il Trattamento con Fattori di Crescita Piastrinici PRP non è un mero trattamento estetico, ma una metodica biologica che tende a ripristinare le migliori condizioni vitali della nostra cute con risultati che possono manifestarsi con un miglioramento dell’estetica della pelle e una ottimizzazione dei parametri fisiologici cutanei.

L’iniezione del PRP piastrine agisce come una matrice che fa da struttura e da serbatoio di fattori di crescita:

1) Formazione di una rete tridimensionale di fibrina
2) Rilascio di fattori di crescita da parte delle piastrine e dei leucociti
3) Chemo‐attrazione di macrofagi e cellule staminali
4) Proliferazione delle cellule staminali
5) Differenziazione delle cellule staminali


schema-efficacia-prp


AREE DI TRATTAMENTO DEL VISO:

  • Zona periorbitale
  • Zigomi
  • Fronte
  • Guance
  • Palpebre
  • Mento
  • Zona naso-labiale

APPLICAZIONI PER IL RESTO DEL CORPO

  • Mani
  • Torace
  • Braccia
  • Addome
  • Smagliature
  • Cicatrici atrofiche